Sport e Diabete

Un’idea nuova. La voglia di fare. La consapevolezza che viene dall’esperienza. Le idee e la mission di RomaID Care sono tutte riassunte nella sua casa digital:, il sito internet in cui ogni cosa prende forma. In occasione della Maratona di Roma sono stati mossi i primi passi concreti, unendo arte e sport. Quali sono i progetti? Quali gli obiettivi? E in che modo saranno raggiunti?

La mission
Non più porte stagne, il diabete si può battere convivendoci al meglio e per farlo occorre la condivisione delle esperienze e della conoscenza. RomaID Cares si propone di lavorare in sinergia con le altre associazioni, per dare vita a progetti capaci di dare un aiuto concreto alle persone che convivono ogni giorno con il diabete. I fondi raccolti possono essere utilizzati per sensibilizzare la società sull’importanza ricoperta dallo sport per la crescita dei bambini affetti dal diabete.
I fondi, ad esempio, potranno essere destinati a corsi di formazione dedicati agli insegnanti di atletica leggera per prepararli ad accogliere in pista anche bambini affetti da questa malattia. Obiettivi concreti, pochi voli pindarici.

Uno scomodo compagno di viaggio
Il diabete è una malattia caratterizzata dall’eccessiva presenza di zucchero nel sangue, che l’organismo non riesce più ad utilizzare. Ne esistono diversi tipi, ma i più comuni sono: il Tipo 1 e il Tipo 2. Quello che maggiormente colpisce i bambini e gli adolescenti è il tipo 1.
Coloro che ne sono afflitti devono iniettarsi l’insulina almeno 3-4 volte al giorno. Devono effettuare il controllo della glicemia con regolarità durante la giornata. Il diabete è una malattia cronica, eppure con un appropriato autocontrollo il giovane che ne sia afflitto svolge una vita assolutamente normale, proprio come tutti i suoi coetanei.
Il diabete giovanile è una delle patologie a maggior impatto sociale del nostro tempo. Il tasso di incidenza della malattia è in continuo aumento e sempre più precoce è l’età della diagnosi.

Il progetto
Per la 25ª Maratona di Roma, RomaID Cares ha ideato una performance artistica che ha coinvolto tre artisti (lo street poet Mauro De Clemente in arte Decle, gli architetti Gianmaria Zonfrillo e Lorenzo Pagliara in arte Motorefisico e l’illustratore Francesco Fidani) che hanno realizzato un’opera pittorica unica di grande formato, dedicata a Roma e alla Maratona. Gli artisti hanno eseguito la loro porzione fino a comporre un’opera unica che verrà messa all’asta per iniziare il progetto di foundrasing finalizzato alla raccolta fondi che serviranno a finanziare il progetto “Sport e Diabete”.
Il progetto, sostenuto da importanti partner e dalla Federazione di Atletica Leggera, proseguirà nei prossimi mesi con l’organizzazione di eventi e iniziative per sensibilizzare e per raccogliere fondi utili ad aiutare i giovani affetti da questa patologia, con particolare riferimento alla pratica dello sport.

Per informazioni e donazioni
www.romaidcares.it

Impiantisti Romani
Axa Consulting
Edilizia Roma nord
Hostaria Da Sora Lella

©2016 A.S.D. Roma Ciclismo - Via Sambuca Pistoiese, 72, 00138 Roma - p.i. 13053581008 - c.f. 97815770587